CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO REGIONALE VENETO

DECALOGO DELLO SPORTIVO

DECALOGO DELLO SPORTIVO

DECALOGO DELLO SPORTIVO

Sport è gioia di vivere, desiderio di esprimersi in libertà, tensione a realizzare se stessi attraverso l’impegno personale, I 'incontro e il confronto con gli altri.

l. Ricorda che lo sport è a servizio dell'uomo, non l'uomo a servizio dello sport; e che la dignità della persona umana costituisce il fine e il metro di giudizio di ogni attività sportiva.

2. Lo sport è figlio del gioco, quando lo pratichi fa' in modo che del gioco conservi la più bella caratteristica: la gratuità.

3.  Lo sport è luogo di incontro, di solidarietà di amicizia e di conoscenza: fa' in modo che non diventi mai luogo di scontro, di egoismo, di odio o di alienazione.

4. Lo sport e confronto leale con gli altri, ma anche con se stessi: è, quindi, anche ricerca dei propri limiti, tentativo di superarli, senza mai ricorrere a mezzi illeciti.

5. Lo sport è un valido mezzo per armonizzare la crescita del corpo, dello spirito, della mente: fa' che serva sempre a migliorare le persone che lo praticano, mai a distruggerle.

6. Lo sport ti permette, grazie all'allenatore-educatore e al tuo impegno, di migliorarti continuamente: è, in questo senso, una grande palestra di vita.

7. Ricorda che l’avversario non è un nemico, ma una persona che sta condividendo la tua esperienza; che la regola non è una gabbia ma qualcosa che ti dà una mano a vivere meglio l’esperienza sportiva; che l’arbitro è semplicemente una persona disponibile ad aiutare te e l’avversario a giocare in modo corretto e sereno.

8. Nello sport, come nella vita, esistono le sconfitte e le vittorie: accetta le prime con dispiacere ma senza deprimerti, le seconde rallegrandoti ma senza esaltarti.

9. Lo sport è un diritto di tutti: fa' in modo, per quanto è nelle tue possibilità, che tale diritto sia salvaguardato da chi ha il dovere di garantirlo.

10 . Lo sport è festa e occasione di ricreazione per il corpo, per la mente e per lo spirito: vivilo sempre come tale, in armonia con te stesso, con gli altri, con Dio e con l’ambiente che ti circonda.

 

Don Giuseppe Marangoni

Consulente Ecclesiastico Csi Veneto